sabato 3 marzo 2012

Le Illustrazioni di Max Ginsburg

Max Ginsburg

"Ho scelto di dipingere realisticamente perché credo che il realismo è la verità e la verità è bellezza. Io credo che il realismo è in grado di comunicare con forza idee ed è per questo che la comunicazione è estremamente importante per me". (Max Ginsburg)







Max Ginsburg è uno dei più importanti illustratori dell'America.
Max Ginsburg è nato a Parigi nel 1931. La famiglia si trasferì a Brooklyn, NYC quando egli aveva due anni. Ha studiato presso la scuola superiore di musica e l'arte di New York, Syracuse University (BFA) e il College di New York (MA). 








Tuttavia, la sua arte primaria di formazione è effettivamente avvenuta a casa con il padre di Max (il ritrattista, Abraham Ginsburg) che gli insegnò come dipingere dalla vita in modo realistico, abilità che non viene insegnata nelle università e scuole d'arte. 




Quando Max Ginsburg è entrato nel mondo dell'arte nel 1960, stava lavorando in diretto contrasto con il minimalismo e il rifiuto di arte figurativa del periodo. 







La fine art di Ginsburg riflessa e ha rappresentato il suo ambiente immediato: carrello fornitori, i piloti della metropolitana, street basket e in generale la gente di New York, li raffigura con inflessibile chiarezza e dignità.






Entro il 1980 il mondo dell'arte continuava ad abbracciare moderna come, arte concettuale "di ismo". Come risultato, Ginsburg girato verso illustrazione commerciale per guadagnarsi da vivere meglio.






Ginsburg rapidamente scoperto che aveva una propensione per il genere. Il suo lavoro ha continuato ad abbellire le copertine di oltre 800 titoli.






Le illustrazioni di Ginsburg sono un tesoro che fa parte della cultura americana contemporanea.  Creati tra il 1980 e il 2004, questi sono i dipinti a olio originali commissionati da alcune delle prime società editrici del mondo.






Le sue illustrazioni romantiche sono un  appello ai desideri dei lettori per l'esplorazione o di fuga: le sue donne formose sono stati determinati e inebriante, i loro uomini belli e reggette, le impostazioni del vasto e promettente avventura. 






La tecnica del lavoro è seducente. Ginsburg delinea forma con pochi colpi ben piazzati di colore, una tecnica che, pur difficile da padroneggiare, produce risultati deliziosamente suggestivi.              































www. maxginsburg . com

Nessun commento:

Posta un commento