domenica 25 agosto 2013

L'iperrealismo di Francesco Capello



Francesco Capello







Francesco Capello, è nato l'11 Febbraio 1944 a Chivasso (To).

Dopo la maturità artistica è stato allievo di Francesco Menzio e di Enrico Paulucci all'Accademia di Belle Arti di Torino, dove si è diplomato conseguendo il premio riservato ai migliori allievi.












Dal 1970 al 1973 è stato docente di "Discipline Pittoriche" al Liceo Artistico "Arturo Martini" di Savona e, fino al 1994, al Primo Liceo Artistico di Torino.
Da sempre si è interessato alla pittura di immagine, dopo varie esplorazioni nel campo figurativo, nei primi anni settanta radicalizza la tecnica realistica rendendo penetrante il suo discorso con soggetti che evidenziano il mondo legato alla società contemporanea.














In questo decennio ha approfondito la sua ricerca inconsciamente molto vicina all'iperrealismo americano. La prima mostra personale è nel 1967 alla Galleria Civica Palazzo Centori, Vercelli, successivamente numerose mostre personali e collettive lo fanno conoscere in Italia e all'estero.















Dopo una serie di prestigiose mostre negli Stati Uniti ed in Europa, nel 1999 gli viene dedicata una personale nella sala delle Colonne al Castello del Valentino di Torino, un tempo residenza Reale e oggi sede della Facoltà di Architettura.Nel 2002 ha esposto a Monaco, nelle prestigiose sale del Metropole Palace in una mostra organizzata dal Rotary Club e sotto l'alto patronato del Principe Ereditario Alberto di Monaco.















Nello stesso anno un’opera di Capello è stata selezionata per il progetto "Luci d’Artista, Manifesto", rassegna ideata dalla città di Torino, curata dalla GAM e dal Castello di Rivoli, che ha visto le gigantografie delle opere scelte diventare arredo urbano della città di Torino.















Nel 2004 la città di Chivasso gli dedica una mostra antologica nello spazio pubblico di “Palazzo Einaudi” presentata e presenziata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. Negli anni successivi oltre ad esporre in prestigiose gallerie italiane tra cui la Galleria Marieschi di Milano e la Galleria 44 di Torino.















Ha lavorato in particolar modo negli Stati Uniti collaborando con  la “Gallery Biba” di Palm Beach che lo ha presentato nel 2009 alla fiera “Art Fire Palm Beach 3” e nel 2010 a “Scope Basel”di Miami.Collabora inoltre con la Bernarducci Meisel Gallery di New York che lo ha presentato alla prestigiosa mostra collettiva “Summer sweet 2010”. Nel 2011, oltre ad aver partecipato a mostre collettive, ha lavorato quasi esclusivamente su commissione sia in Italia che all'estero.








                                             

                           








www.francescocapello.it
www.facebook.com/pages/Francesco-Capello­-Pittore






4 commenti:

  1. Grazie a Maryantony per questo post!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono onorata della sua visita al mio blog....Adoro i suoi dipinti...Pubblico spesso i suoi lavori sulla mia pagina di Facebook:

      https://www.facebook.com/pages/Immaginarte/151679168323259.

      Con grande rispetto ed ammirazione. Mary

      Elimina
    2. Non trovo il suo profilo facebook, me lo può segnalare per favore? Grazie!

      Elimina
  2. tag: mystery, thriller, har boiled, cicklit

    RispondiElimina