giovedì 26 settembre 2013

Le donne raffinate di Gabriel Bonmati

Gabriel Bonmati  nasce in Marocco  nel 1928 in una famiglia francese / spagnolo. Si è formato in francese belle lettere, la filosofia e la letteratura greca e latina attraverso il corso classico tradizionale. Poi ha studiato presso l' Ecole des Beaux-Arts di Parigi e quello di Marsiglia . Gli studi che porteranno ad una cattedra in arte . Dal 1952 al 1965 , ha insegnato in una scuola per ragazze a Casablanca . Nel frattempo, ha condotto una carriera di successo come pittore . 
Arrivato in Quebec nel 1969 ha vissuto anche in Africa e in Europa, le cui culture lo hanno arricchito. Nei primi anni 1970 , era un insegnante di arte presso il villaggio sacerdote Antoine Labelle a Laval, Québec. D'altra parte, espone i suoi quadri Bonmati signore in Francia a fianco del famoso Salvador Dalì e Marc Chagall , proprio accanto a questi maestri  ha acquisito la sua capacità di capire e ricreare il mondo che lo circonda. Ha impreziosito di elementi simbolici i suoi dipinti,con  l'aggiunta di gioielli, abbigliamento ornato o mobili di un'altra epoca.
 Ogni quadro  di Bonmati ha un titolo, il tocco finale. Lo spettatore deve cercare i frammenti in prosa sul retro di una piega, o nel mezzo di tessuti, ma sono sempre presenti.  Bonmati è un moderno surrealista. I dipinti Bonmati sono per lo più ispirati dai suoi viaggi e le sue esperienze. Gabriel Bonmati ha spesso immaginato ritratti di nobili dame del Medio Oriente dal volto senza tempo .









































































Nessun commento:

Posta un commento