lunedì 11 novembre 2013

Il fotorealismo di Marta Penter

Marta Penter è nata a Porto Alegre, Brasile, nel 1957.Fin da giovane età è stata legata al mondo delle arti, per  aver frequentato diverse scuole  e centri d'arte.















Attualmente si dedica all' acquerello e olio su tela.  Ha un linguaggio realistico contemporaneo che esplora i domini dell' inconscio collettivo attraverso immagini  di oggetti di antiquariato personali e la figura umana attraverso un rapporto spazio-tempo.










 Tali icone, che derivano dalla forte influenza del suo background come psicologo, acquisiscono la responsabilizzazione e di espressione attraverso le sue opere.  Le sue grandi tele di solito dispongono di evidenziare effetti di luce e ombra, creando così un'atmosfera intima unica. 

















Nella sua ultima serie che è stata versando una nuova luce per l'uomo e il suo mondo, salvando la sensazione di intimità che si è persa in un mondo globalizzato e immediato 






























martapenter.com.br/







Nessun commento:

Posta un commento