lunedì 24 febbraio 2014

Patricia Ariel




Patricia Ariel






Patricia è nata a Rio de Janeiro , in Brasile , dove ha vissuto tutta la sua vita fino a trasferirsi negli Stati Uniti . Lei disegna da quando ha potuto tenere una matita e , crescendo, , il suo interesse per l'arte in generale è aumentato   percependolo come  un canale perfetto per le sue idee e pensieri .









Artista di temi surreali e visionarie, Patricia è nato nel 1970 a Rio de Janeiro, in Brasile, dove ha vissuto e lavorato fino trasferirsi negli Stati Uniti. Sebbene una parte autodidatta, ha avuto una formazione formale nelle arti visive che comprendevano corsi di disegno accademici e una laurea in Fashion Design. Ma fu solo dopo aver lasciato la sua patria che ha esaminato la possibilità di diventare un artista più seriamente. 









Ha sempre lavorato come artista, illustratore e designer, basando le sue immagini sulla sua passione per l'arte figurativa combinata con abstract geometrici e espressionistici.La sua idea di arte è ben oltre il carattere materiale / concettuale dato dal epoca contemporanea . E ' qualcosa di sacro , intrinsecamente legato a quello spirituale . L'artista deve essere uno strumento per svelare ciò che è occulte dall'occhio ordinario , per far risaltare la libertà di comprensione. 









L'artista è un lavoratore per l'Universo . Sulla base di queste convinzioni , si intende esplorare concetti metafisici e la mente umana e l'anima in una forma simbolica archetipica . Il suo lavoro affronta temi come la vita e i suoi cicli , l'inconscio , il femminino sacro , trasformazione ed evoluzione spirituale ed i collegamenti dell'uomo con la Natura e l'Universo 









Miti e folklore sono spesso raffigurati in quanto contengono le chiavi importanti per la comprensione della psiche umana . Stilisticamente la sua arte contiene elementi di Art Nouveau e Jugendstil , con un approccio più contemporaneo, che mette anche vicino alla pop art . Patricia è attualmente membro del movimento artistico Energy









" Penso al mio lavoro come una celebrazione dell'esperienza umana in ciò che hanno di sacro e profano.  Io creo la mia mitologia, personaggi, storie, favole, mondi che si parlano e si collegano con lo spettatore attraverso il linguaggio dei simboli e degli archetipi. Temi come la trasformazione e transizioni, la dualità umana, esperienze spirituali ed emozionali, e il legame dell'uomo con la natura e le forze grezzi della vita sono spesso esplorati.









 Dal momento mi concentro principalmente sulla figura femminile, posso dire che il mio lavoro è anche circa l'esperienza femminile secondo la mia visione del femminile: il potere, la creazione, l'energia, la stregoneria, la vita. Le mie donne sono forze della natura, maghe, portatori di oscurità e luce. "











patriciaariel.tumblr.com







2 commenti:

  1. Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo, grazie Bruna ...Auguri di Pasqua serena. Mary

      Elimina