mercoledì 14 maggio 2014

Santiago Carbonell




Nato nel 1960 a Quito, Carbonell, pittore ecuadoriano,  è emigrato in Messico nel 1986. Ha studiato pittura a Barcellona e faceva parte di un gruppo di giovani pittori influenzati dall'informale. Tàpies è stato una figura influente per lui.
Lavora con materiali diversi e gli piace sperimentare ed è influenzato dall' avant-garde. Il suo lavoro è realistico in natura e combina elementi di romanticismo e minimalismo.
















Carbonell ritiene che essere un artista non è  cosa ereditaria e che l'ambiente in cui si cresce in è più importante di uno di geni. Suo padre amava l'arte e lo portò ai musei quando era un ragazzino. Come un bambino, ha imparato dai suoi genitori la passione per la musica e la letteratura. Egli sostiene che l'amore che i genitori avevano per le arti e divulgato a lui era molto più importante di qualsiasi gene ereditato.
















I suoi dipinti coprono un ampio spettro di argomenti. Egli preferisce usare ballerini come i suoi modelli perché sanno come muoversi e sono confortevoli, con i loro corpi. Egli coglie questa sensualità nei suoi dipinti.













[MUJER+DE+SANMARCANDA.jpg]








































[ESTIGMA.jpg]































www.santiagocarbonell.com




Nessun commento:

Posta un commento