lunedì 13 aprile 2015

Slava Posudevsky

Slava Posudevsky nasce nel 1963 nel villaggio di Zhezhelliv ( Ucraina). Sua madre gli ha inculcato, fin da bambino,  l' amore  per l'architettura, la musica, l'arte,  mandandolo a una scuola d'arte all'età di 10. Lì  Slava ha imparato  i fondamenti della linea, il colore e le composizioni strutturali. I suoi primi dipinti raffigurano case, ritratti e nature morte.














A 19 anni, Slava ha espletato il suo servizio obbligatorio di due anni  nell' esercito sovietico. In questo ambito gli  è stato dato il compito di creare propaganda d' arte per i militari, nonché la creazione di murales che ornavano le pareti dei club militari e bar.  Tornato alla vita civile, si iscrisse alla facoltà di architettura presso l'Università di costruzione a Kiev. 















Dopo la caduta del comunismo,l'Ucraina, come altri paesi post-comunisti divenne immediatamente centri di crescita e di commercio. Slava ha trascorso il suo tempo a progettare nuove banche e a dedicarsi alla pittura  nel suo tempo libero.  Nel 1994, quando l'economia dell'Ucraina crolla  causando un aumento dell'immigrazione verso l'Occidente. 














Slava trova  nella capitale della Repubblica Ceca la sua nuova casa. Qui egli  si concentra sulle sue abilità di pittura, creando acquerelli e paesaggi urbani di Praga, sempre alla  ricerca di  uno stile tutto suo.Le sue prime composizioni sono  focalizzate sulla musica. L'arte di Slava testimonia il suo acuto senso dell'umorismo e la sua immaginazione senza limiti. 

















www.posudevskyart.com










Nessun commento:

Posta un commento