mercoledì 24 giugno 2015

Daria Petrilli

L'illustratrice italiana Daria Petrilli ha studiato presso i'Istituto Europeo di design.
Le sue opere d'arte digitalisi rifanno  ai ritiri  di campagna descritte da Flaubert e Tolstoj. 
Si è specializzata nella raffigurazione di  pallide  bellezze vittoriane. Ma  la Petrilli sfuma i confini tra la natura e la società con il suo stile onirico, adornando alcuni protagonisti con le ali di uccelli ed altri con conchiglie e altri elementi naturali. Quando è stato chiesto della sua passione per gli uccelli, ha risposto: "A me comunicano un senso di irrequietezza primordiale.... I volatili sembrano comunicare un senso di inquietudine primordiale, perciò sono spesso presenti nelle mie tavole”....  È tutto digitale: rimaneggio fotografie con interventi di pittura, sempre digitale… un tripudio di Photoshop. Avrei potuto usare anche strumenti tradizionali, ma queste illustrazioni sono nate come un divertimento personale e le ho realizzate senza i veti di una committenza e nel modo più veloce possibile. "
























































































1 commento: