mercoledì 8 luglio 2015

Il balletto russo - Sculture di Malvina Cornell Hoffman


Malvina Hoffman -Self-Portrait


Malvina  è nata a New York City il 15 giugno 1885, figlia del pianista Richard Hoffman. Fin da piccola si dedica alla scultura.  Frequenta la prestigiosa Brearley School di Manhattan e, all'età di 14 si iscrive  presso l'Art Students League. 








In seguito ha studiato pittura sotto John White Alexander. Quando aveva 21, la salute di suo padre stava peggiorando, e  la Hoffman voleva disperatamente commemorare la sua immagine. In primo luogo ha cercato di dipingere il suo ritratto a olio, ma non soddisfatta del risultato e si rivolse invece all' argilla, creando una somiglianza tridimensionale. La scultura è stata infine riprodotta in marmo. Indicato somiglianza argilla. 








Nel 1910, un anno dopo la morte del padre di Hoffman, lei e sua madre hanno lasciato New York per trasferirsi a Parigi, dove lo scultore in erba sperava di studiare con Auguste Rodin, lo scultore più importante del 20 ° secolo. divienendone  allieva. 








Fino alla morte di Rodin nel 1917, il maestro francese aiutò la Hoffman  a migliorare la sua conoscenza tecnica e la comprensione della scultura, la modellazione, e le tecniche di fonderia, così come la sua disciplina artistica e capacità espressive.  Dopo il suo ritorno a New York,  la Hoffman ha migliorato la sua comprensione della forma umana attraverso lo studio di anatomia presso il College della città dei Medici Chirurghi.








Mentre era a Parigi, Malvina ha prodotto la sua prima scultura :  la danza "ballerini russi. ispirandosi per creare la scultura al balletto di produzione russa" Baccanale autunnale "  presentato a Londra, con iballerini russi Anna Pavlova e Mikhail Mordkin . Per perfezionare la sua conoscenza del balletto e dei movimenti di base dei suoi interpreti, la Hoffman frequenta  circa 30 lezioni tenute dalla  Pavlova



























Nessun commento:

Posta un commento