lunedì 24 aprile 2017

Amy Lind

Amy Lind ha studiato ritratto all'Accademia di Arte di Firenze sotto  Maureen Hyde e con Michael Grimaldi presso l'Atelier Artistico Classico della Bay Area. Si è laureata a Summa Cum Laude e ha conseguito il diploma di laurea in Belle arti presso il Savannah College of Art and Design. La sua formazione eclettica le ha fornito un approccio  unico al realismo. Le sue opere sono apparse in molte pubblicazioni nazionalie si trovano in collezioni pubbliche e private in tutto il mondo.

















































































www.amylind.com










Eugenio de Blaas

Eugenio De Blaas, noto anche come Eugene von Blaas  o Eugene de Blaas (1843 –1931), è stato un pittore italiano naturalizzato austriaco. Nacque a Albano, vicino a Roma, da genitori austriaci. Suo padre Karl, anche un pittore nazareno, ed è stato il suo insegnante. Nel 1856 la famiglia si trasferì a Venezia, quando Karl divenne professore presso l'Accademia di Venezia. Studia all'Accademia di Roma e all'Accademia di Venezia, allievo del padre Karl, dove subito si notano i suoi progressi, nel 1860 vince il premio Selvatico e già espone nelle sale dell'Accademia. La sua prima opera di un certo rilievo è datata 1863 una pala d'altare per la parrocchiale di San Valentino di Merano (oggi nella Domus Mercatoruma di Bolzano). Negli anni si susseguirono varie opere per lo più sul tema di paesaggi veneziani, raffigurato la vita dei pescatori, gondolieri e bellezze veneziane. Fu anche ritrattista di nobili romani e veneziani, tra le opere più celebri spicca il ritratto dell'uomo d'affari Philip Morris e della duchessa Ersilia Canevaro.  Espone in Italia e all'estero: a Vienna, a Londra fra il 1875 e il 1892; a Parigi, Berlino, Monaco, Bruxelles e san Pietroburgo. Dal 1884 al 1890 venne nominato Professore Onorario di Pittura all'Accademia di Venezia. Morì a Venezia nel 1931. Le sue opere sono esposte nei musei di Leicester, Melbourne, Nottingham, Sheffield, Sydney, Vienna e Trieste




















































































































































domenica 23 aprile 2017

Radish Tordia

Nato nel 1936 in Georgia, Radish Tordia è un pittore dell'arte figurativa. Lavora in pittura ad olio, con particolare attenzione ai colori. Il suo argomento preferito è quello delle donne, che egli considera "la creazione più bella del mondo". Si è laureato presso lo Studio d'Arte J. Nikoladze a Tblisi nel 1956 e poi si  è trasferito all'Accademia di Stato di Tbilisi,  dove si è laureato nel 1962. Nel suo paese di origine, è stato nominato "Artista Onorario della Georgia" nel 1979 e ha ricevuto il Premio dello Stato l'anno successivo. Nel 1990 è diventato "Artista Popolare della Georgia" ed è stato il destinatario dell'Ordine d'Onore nel 1997. Ha esposto regolarmente in tutta Georgia e Russia dal 1978 e dall'estero a partire dal 1980, tra cui Tunisia, Colonia, Washington, DC e Londra.  Le sue opere si trovano nelle collezioni private della Regina dei Paesi Bassi, ex Presidente Georgiano Eduard Shevardnadze, ex leader politici tedeschi Helmut Kohl e Roman Herzog. Sono inoltre esposti presso il Museo Nazionale Georgiano, la Galleria Tretyakov e il Museo Orientale Arte a Mosca, il Museo russo a San Pietroburgo, e il museo Ludwig a Colonia.