lunedì 6 luglio 2015

La fotografia retrò di Vladimir Clavijo-Telepnev

Vladimir Clavijo-Telepnev è nato nel 1962 a Mosca, in una  famiglia di artisti  e creativi :  suo padre, Pedro Clavijo, era  un giornalista radiofonico colombiano. Suo nonno da parte di padre, Edmundo Clavijo Cubilios, era  un famoso fotografo artista della Columbia. Il nonno e la nonna da parte di madre, Vladimir e Margarita Telepnevs, erano pittori. Nel 1986 Vladimir  si è laureato a Mosca alla Poligrafic Academy, facoltà di arte grafica, specializzata in pittura, grafica e design poligrafico.  Dal 1986 lavora come fotografo per famosi giornali, come  giornale «Observator», «Panorama», «Le Figaro», «Hola», «La Vanguardia», «Tribuna d Actualidad», «Antenna seminale», «Blanco e Negro», «El Tiempo de Viagar». Dal 1991 egli è un membro della Federazione Internazionale degli Artisti, UNESCO. - Dal 1993 lavora come fotografo indipendente per riviste: «Casa», «Viaggio», «Maison Fransaise», «Mazonin» (the Attic), «Dorogoi» (Caro) , «Bazaar», «Marie Clair», «ELLE», ecc .. e collabora con agenzie di pubblicità.  Nel 1996 Clavijo-Telepnev riceve il premio "Master-96" per il miglior progetto di pubblicità.  Dal 2000  è il docente su argomenti di «pubblicità foto e la composizione» presso la facoltà di giornalismo della Università Statale di Mosca. . Nel 2003 riceve un premio per il miglior progetto fotografico al concorso profumo Expo Beauty.
Vladimir Clavijo-Telepnev è uno dei più noti fotografi moderni in Russia, che sono riusciti a fare una carriera perfetta restando  fedele ai suoi principi di arte e vita. Le sue opere sono generalmente divise in varie serie. Egli utilizza diversi metodi e stili, lavorando con diversi temi, ma sempre in tavolozza monocromatica, l'aggiunta di seppia e tonalità deboli di colore. Le sue opere fotografiche sono in genere  retrò. 
































































































www.clavijo.ru






Nessun commento:

Posta un commento