sabato 14 settembre 2013

Annik Bouvattier (Francia) - Artista figurativo







Annik Bouvattier nasce a Nevers (Francia) nella metà degli anni sessanta. Nel 1982 si iscrisse alla scuola di moda "Bercot-Marie Rucki", formandosi come stilista. 



                         

Nel 1982, dopo aver conseguito il diploma di maturità,ruppe la tradizione familiare di studiare medicina per iscriversi al "Berçot - Marie Rucki" scuola di moda dove, per due anni, si è formata come stilista.
                            





I suoi lavori sono stati poi presentati a Parigi e a Villa Medici (Roma) ed hanno ottenuto grande sucesso, sono stati elegiati da professionisti e pubblicati su riviste specializzate.                               




                             

Successivamente ha scelto di lavorare per il cinema e la pubblicità e spesso ha svolto questo lavoro a Roma e a Cinecittà. Dal 1990 infine ha deciso di rivolgersi esclusivamente alla pittura, conservando della sua esperienza passata i colori dai toni caldi e sensuali (ocra, rossi vellutati, blu intensi e verdi profondi). 






Dopo due anni di autoformazione, nel 1992 è diventata allieva di Pierre Ramel, che le ha insegnato la tecnica di usare il coltello per dipingere con l'olio ed ottenere un effetto di trasparenza.
               





Annik dipinge quasi sempre donne sole, in appartamenti in cui giocano luci ed ombre. La femminilità in un gesto, in una curva, in uno sguardo, in un ondeggiare dei fianchi: Annik ha dipinto le donne nella loro essenza di vita.







1 commento: