domenica 15 settembre 2013

Le illustrazioni di James C. Christensen

James C. Christensen (nato il 26 settembre, 1942 ) è un popolare artista americano di arte religiosa e di fantasia, una volta era un istruttore presso la Brigham Young University . Christensen dice che le sue ispirazioni sono miti , favole , fantasie e racconti di fantasia.







Christensen è cresciuto a Culver City , California, e ha frequentato la UCLA . Si trasferisce poi a Utah per completare la sua istruzione superiore presso la Brigham Young University . Ha insegnato arte per oltre 20 anni presso la Brigham Young University fino alla fine del 1990 .







Ci sono state numerose apparizioni  del suo lavoro in tutti  gli Stati Uniti ed è stata commissionato da moltissime aziende di media per creare opere d'arte per le loro pubblicazioni , come il Time-Life Books e Omni .







Il lavoro di Christensen è apparso su "American Illustration Annual Illustration" e su "Japan's Outstanding American ". Ha anche vinto onori professionali  d'arte ed offerte dall'Associazione di Fantascienza e Fantasy Artists .







James Christensen ha pubblicato più di tre libri , molte delle sue opere compaiono in molti di più . Il suo primo libro , un viaggio della fantasia : "L'arte di James Christensen "è stato stampato nel 1994 con grande successo. Il suo secondo , "Voyage of the Basset" ( ottobre 1996) , contiene un racconto cornice per una grande quantità di lavoro originale.







Il suo terzo libro, "Rhymes & Reasons" , è stato pubblicato nel maggio 1997. Christensen ha anche illustrato uno sketchbook Shakespeare ( maggio 2001) con testo di Renwick St.James. Il suo marchio di fabbrica è un pesce volante o galleggiante , spesso al guinzaglio.







Il libro "Voyage of the Basset" è stata la fonte di polemiche nel 2006, quando un residente di Bountiful (Utah) ha chiesto che il libro fosse rimosso dalla circolazione.  Il libro presenta un'opera di fantasia con raffigurazioni di troll, draghi e orchi . Due immagini di sirene e di una serie di creature- sfinge con seni parzialmente o totalmente esposti.  













www.jameschristensen.com






1 commento: